Erba del mese: gemme di pino benefici

ogni mese ha una sua pianta, erba, fiore o frutto che lo contraddistingue perché è proprio l’elemento che sta maturando o che si consiglia di usare. Le stagioni sono in grado di dare molte diverse tipologie di vegetazione, alcune delle quali sono delle piante officinali, mediche e curative, da utilizzare in casa.

Prevenire delle influenze o abbassamenti del sistema immunitario è possibile direttamente con delle tisane da cui ci sono poi tanti estratti di oli essenziali che effettivamente sono in grado di stimolare la produzione di alcuni ormoni e enzimi.

Essendo in primavera, dove ci sono tante gemme e risvegli degli alberi, vediamo che l’erba del mese: gemme di pino benefici!

Il pino è un albero che ha molte proprietà, soprattutto espettoranti contro il catarro, ma le gemme di pino benefici utili sia a livello polmonare, respiratorio che poi digestivo.

Cosa sono le gemme di pino?

Qual è il pensiero se vi chiediamo: cosa sono le gemme di pino? In molti pensano immediatamente alla pigna e da un lato è vero. Altri invece immaginano le gemme di resina della corteccia oppure dei rami, ma anche in questo caso si sbaglia. Non sono nemmeno i rametti oppure gli aghi del pino, le foglie che contraddistinguono quest’albero.

Allora cosa sono le gemme di pino? Sono la germinazione della pigna, cioè la parte che sta fruttificando e che diventerà poi la pigna. Essendo appena nate esse contengono una grande quantità di resine e di oli essenziali e sono realmente molto preziose per l’uso di sciroppi, caramelle e tisane.

Proprietà delle gemme di pino

In generale il pino è una pianta benefica in ogni sua parte, ma le proprietà delle gemme di pino sono particolarmente apprezzate perché hanno un impatto immediato sull’organismo e consentono di avere ottimi rimedi contro il raffreddore, bronchiti, polmoniti, per il mal di gola o per la presenza di placche.

Le proprietà delle gemme di pino sono espettoranti e balsamiche. Esse aiutano a respirare meglio e a sciogliere il catarro oltre a combattere le infezioni che nascono a causa di virus e batteri esterni. L’azione balsamica è perfetta quando si hanno dei problemi asmatici o dati da bronchiti.

Inoltre è un ottimo digestivo che offre un’azione diuretica per depurare l’organismo. Da usare perfino quando si hanno forti mal di stomaco dovuti alla presenza di batteri, parassiti oppure per colpa del reflusso.

Come preparare una buona tisana infuso

Le gemme di pino hanno tanti oli essenziali e resine. Elementi che però sono molto sensibili al calore eccessivo e quindi c’è un modo per come preparare una buona tisana infuso. Anzi si consiglia di seguirlo se poi il vostro obiettivo è quello di avere tutti i principi attivi e le proprietà benefiche di questo prodotto erboristico.

L’unico modo di come preparare una buona tisana infuso è quello dell’infusione, cioè si deve versare acqua bollente sul prodotto e lasciare che essa si raffreddi. In questo modo è possibile avere un lento e continuo rilascio delel resine e degli oli essenziali. Il profumo e l’aroma che esse sprigionano sono balsamici e consigliati quando si vuole un effetto calmante sulle vie respiratorie che sono irritate o infiammate.

Controindicazioni ed effetti collaterali

Da un lato vediamo che le gemme di pino sono utilissime, infatti esse vengono ancora impiegate largamente nel mondo farmaceutico, ma dall’altro è necessario che si sappia che ci sono delle controindicazioni ed effetti

collaterali. Del resto non si deve mai abusare nell’assunzione di alimenti che comunque hanno molti oli essenziali al suo interno.

Le controindicazioni ed effetti collaterali sono quelle di essere lassativi, provocare abbassamenti della pressione oppure acidità di stomaco, ma solo quando se ne usano in dosi eccessive. Seguite quindi sempre quello che vi viene consigliato e scritto sulla confezione del prodotto