Blog
media
media
media
media
17.12.2019

Erbe curative del Perù

Erbe curative del Perù

Ogni Nazione ha una sua medicina tradizionale. Prendiamo in esempio le erbe curative del Perù che sono anche quelle che offrono una vasta gamma di erbe sconosciute nella macchia mediterranea.

Le erbe curative del Perù oggi sono disponibili su internet e quindi tutti le possiamo tranquillamente trovare e usare in casa, anche quotidianamente. Cerchiamo di avere una buona conoscenza dei loro benefici, oli essenziali e principi attivi, anche per curare al meglio la nostra salute e bellezza.

Uncaria tomentosa

Una delle piante che appartengono alla natura del Perù è l’Uncaria tomentosa. Usata anche nella medicina tradizionale e presso diverse tribù, essa offre una serie di benefici per il benessere della salute che sono assolutamente perfetti.

L’Uncaria tomentosa è un ottimo immunostimolante, antinfiammatorio e anche antiossidante. Figuratevi che l’Uncaria tomentosa è usata anche come contraccettivo, sempre per dei metodi determinati di lavorazione e di assunzione delle sue proprietà

Graviola foglie

Un fortissimo antitumorale, che spesso è usato anche per creare una medicina molto efficace, è la graviola foglie. Si tratta di una pianta molto particolare che contiene delle proprità che sono realmente antitumorali e antivirali. Nella graviola foglie ha una grande quantità di cis-annonacina che è utile per distruggere e ridurre i tumori al fegato, colon, polmone e pancreas.

Assumere la graviola foglie anche sottoforma di tisana porta comunque ad avere una azione preventiva utile per la propria salute.

Camu camu

Ideale per le diete o anche per controllare e ridurre il grasso corporeo il camu camu offre delle proprietà che sono utili proprio a smaltire questo adipe. Il camu camu è usato anche sottoforma di decotti e di tisane che sono in grado di ridurre l’appetito e ad attingere alle scorte di grasso esistenti.

In realtà, il camu camu, è proprio utile per seguire una dieta. Si tratta di una pianta peruviana che oggi è possibile trovare nelle migliori erboristerie o su internet.

Aguaje

Utile per la vista e anche per la cura della pelle è l’aguaje. Si tratta di una pianta che produce un frutto che offre la quantità di carotene superiore di 5 colte alle carote stesse. Nell’aguaje troviamo anche una buona presenza di vitamina A che aiuta a riequilibrare la produzione di ormoni e di collagene nel corpo.

Clavo huasca

Una pianta molto conosciuta nella medicina tradizionale peruviana è data dal clavo huasca. Conosciuta per essere una pianta naturale che è un ottimo afrodisiaco, in realtà il clavo huasca offre anche la possibilità di essere un ottimo antidolorifico, in riferimento proprio ai reumatismi. Antinfiammatorio e riequilibrante per la produzione degli ormoni femminili, il clavo huasca è consigliatissimo.

Maca nera

Per i problemi di fertilità maschile, si propone un rimedio naturale che è considerato ideale per aumentare la produzione di sperma, cioè la maca nera. In Perù questo frutto, cioè la maca nera, è usata anche in diverse festività per la fertilità della popolazione.

In effetti, la maca nera non è utile solo per aumentare la fertilità maschile, anche se è una delle sue proprietà principali, ma aiuta anche le donne in menopausa, equilibrando gli squilibri ormonali, e poi per riuscire a prevenire i problemi dati dall’osteoporosi. La sua assunzione può essere si sottoforma di tisana che anche di decotto.

Huanarpo macho

Usatissima nella medicina peruviana, oggi si hanno una serie di benefici che sono stati evidenziati anche da tante ricerche scientifiche, la huanarpo macho è un afrodisiaco a tutti gli effetti che aumenta il desiderio sessuale semplicemente regolando la produzione di ormoni sia nella donna che nell’uomo.

Utile per le coppie che hanno bisogno di un pochino di pepe, anzi in questo caso di un pochino di huanarpo macho, è consigliato come tisana da prendere in due. Una piccola curiosità che riguarda il huanarpo macho è anche quello di riuscire a garantire delle ottime erezioni per gli uomini.

Read More
media
27.07.2019

Piante medicinali

Piante medicinali

Le piante medicinali sono diverse dalle piante officinali, anche se spesso esse vengono confuse sia nel significato e nell’utilizzo che le interessa. Cerchiamo di capire che si tratta di rimedi che sfruttano elementi naturali, quali foglie, frutti e radici, che vengono poi “trattate” in modo da trarre gli oli essenziali e le caratteristiche che esse posseggono.

Tutte le piante medicinali, come suggerisce il termine stesso, offrono la possibilità di essere impiegate in campo medico e quindi curare diverse patologie, stati febbrili e malattie stagionali.

Infatti, esse nascono in un tempo ormai dimenticato, vale a dire quando l’uomo era agli albori della sua creazione. Da sempre si usa attingere dalla natura determinati elementi che ci aiutano a guarire da problemi che abbiamo nel nostro organismo.

Perfino il campo farmaceutico attuale, impiega ancora elementi estratti dalle piante medicinali nonostante ci sono tante creazioni in laboratorio di farmaci artificiali.

Ad ogni modo, possiamo dire che le piante medicinali possono essere usate anche da soli in casa, per curare molti fastidi e quindi usare una medicina omeopatica piuttosto che affidarci esclusivamente a farmaci artificiali.

Piante officinali

Per quanto riguarda il termine delle piante officinali, esse indicano quelle erbe che sono “inserite” in elenchi ufficiali erboristici dove si possono trarre dei benefici per la salute, ma soprattutto per la cura della propria persona, come cura estetica, oppure depurativa per l’organismo.

Si nota che la differenza è realmente molto sottile, ma tuttavia esiste e occorre conoscerla anche per non confondersi quando acquistiamo delle miscele o estratti di piante che ci interessano. Le piante officinali sono molto usate anche dalle case cosmetiche poiché traggono degli oli essenziali, minerali e altre proprietà che aiutano ad essere antiossidante, vale a dire anti invecchiamento.

Tra l’altro, proprio le piante officinali, offrono delle rigenerazioni cellulari e stimolazione di produzione di collagene o acido ialuronico, che è ottimale per avere un aspetto sempre giovane, eliminare diversi inestetismi epidermici, ma aiutare anche il nostro organismo.

Erbe medicinali

Il campo della scienza ha dovuto riconoscere che le erbe medicinali sono realmente efficaci, ma quali sono le sostanze attive che ritroviamo al loro interno? Come possono essere usate? Cosa si cura?

Per rispondere a queste domande occorrerebbero realmente giorni e giorni, considerando proprio che ci sono migliaia di erbe medicinali che apportano indubbi benefici. Possiamo riassumere il loro utilizzo e le loro proprietà dicendo che: Per tutti i dolori di cui il corpo umano soffre, ci sono altrettante erbe medicinali che li curano.

Infatti, possiamo usare delle erbe medicinali per curare mal di testa, ma anche per curare l’artrite, non ci dimentichiamo quelle per curare il fegato oppure per eliminare i crampi del mal di stomaco. Tutto curabile con elementi del tutto naturali.

Piante officinali in vendita

Acquistare delle piante officinali in vendita in erboristeria, sicuramente porta ad avere una certificazione di provenienza e si sa quello che si compra poiché lo vediamo, ma si consiglia di rivolgersi al vasto oceano di internet, che ci propone delle piante officinali in vendita che provengono da tutto il mondo.

Usufruendo dell’e-commerce, si riescono ad avere dei prezzi anche inferiori a quelli che troviamo in erboristeria. Possiamo trovare dei prodotti freschi, essiccati o appena raccolti. Qualsiasi cosa ci occorre è a portata di mano, anzi di click.

Per questo si consiglia di rivolgersi a delle piante officinali in vendita online.

Erbe curative

Le erbe curative vengono raccolte ed usate per riuscire a curare, nel vero senso della parola, diverse malattie “provvisorie” come stati febbrili, influenza di stagione, raffreddori e mal di gola. Grazie alle erbe curative si può usare una medicina omeopatica che offre ottimi risultati.

Tuttavia, quando si usano queste erbe, è opportuno rivolgersi ad un professionista, cioè ad una persona che conosce realmente quali sono i loro vantaggi, magari in un sito di e-commerce erboristico potete trovare proprio queste informazioni utili a curare il “male” che vi affligge.

Read More