Categorie

FASTIDI INVERNALI
Durante i mesi invernali la probabilità di contrarre i sintomi dell’influenza è molto elevata, basta pensare che ogni anno circa 3.5 milioni di persone si ritrovano bloccate a letto con febbre e raffreddore, tipici dell’influenza. Prevenire l’influenza con una buona igiene è molto importante, ma se sfortunatamente si viene contagiati dal raffreddore o dall’influenza in generale, si può ricorrere a degli ottimi rimedi naturali d’erboristeria evitando così l’uso di farmaci aggressivi.
SINTOMI INFLUENZALI: COSA PRENDERE
Febbre
e raffreddore sono i sintomi più comuni dell’influenza, e possono essere veramente fastidiosi, perciò per evitare di rimanere bloccati in casa sotto le coperte è consigliato l’uso dei seguenti rimedi naturali.
Il magnesio è l’ideale per contrastare la febbre rapidamente poichè agisce con una velocità impressionante, ed è stato utilizzato con successo per curare le infezioni batteriche per le quali oggi si prescriverebbe un antibiotico. Inoltre, grazie all'effetto tonificante del magnesio, chi lo usa non riscontra mai la spiacevole spossatezza post-influenzale.
Un prodotto d’erboristeria efficace è l’alga Clorella, che grazie al suo contenuto di clorofilla esorbitante aiuta il nostro sistema immunitario, rinforzandolo e riducendo l’incidenza di raffreddore e influenza.
La novità tra i rimedi naturali è sicuramente il polline, che grazie agli studi e ai test effettuati è ora noto che, se assunto regolarmente prima dell’arrivo della stagione dell’influenza, previene il contagio da qualsiasi sintomo influenzale, soprattutto raffreddore e febbre.

Vis. da 1 a 13 di 13 (1 Pagine)